Quanto costa un investigatore privato

quanto costa un investigatore privato

Guida alla scelta: quanto costa un investigatore privato?

Un investigatore privato è un professionista che lavora per un’agenzia investigativa (in proprio o come dipendente) e può svolgere diversi tipi di indagini, che come scopo possono avere le più disparate esigenze. Ad esempio:

  • Ricerca di prove dell’infedeltà coniugale
  • Ritrovamento di persone scomparse
  • Scoprire la situazione economica di un debitore
  • Controllare l’eventuale assenteismo di un lavoratore
  • Controspionaggio industriale

A seconda del tipo di indagine effettuata, e anche ad altri fattori, il costo complessivo del servizio di indagini effettuato da un investigatore privato può variare.

Consigliamo di proseguire la lettura del presente articolo per avere informazioni su:

  • Quali sono i fattori che possono incidere sui costi finali di una investigazione privata;
  • Quali sono le indagini che hanno un costo maggiore;
  • Quali sono, indicativamente, i costi orari per un investigatore privato;
  • Alcune eventuali spese aggiuntive da affrontare in merito alle indagini;
  • Cosa fare per avere la certezza dei costi da sostenere per avviare un’indagine.

Cosa incide sul costo di una investigazione privata

I principali fattori che pesano sul costo di una investigazione privata sono i seguenti:

  • Il tipo di indagine, e la sua complessità;
  • Il numero di ore che sono necessarie alle indagini;
  • Le risorse necessarie per reperire le prove che servono alle indagini;
  • Il numero di persone coinvolte nel processo di investigazione (possono essere assunti anche più investigatori, se necessario, rivolgendosi a un’apposita agenzia);
  • Il numero di veicoli che sono stati eventualmente usati ai fini investigativi.

Va anche aggiunto che solitamente, le investigazioni private e aziendali, essendo basate soprattutto su pedinamenti e su uno studio sui comportamenti della persona indagata, costano di meno rispetto alle investigazioni patrimoniali.

LEGGI ANCHE: Consulente legale in azienda: perchè è importante averne uno?

Queste ultime infatti richiedono operazioni più complesse, come ad esempio il rintraccio di specifici documenti personali relativi ai beni intestati, i movimenti bancari, i conti correnti posseduti, ecc.

Costi indicativi per gli investigatori privati

In linea generale, i costi orari di un investigatore privato sono:

  • Minino 30 euro all’ora per le ricerche investigative private, aziendali e assicurative;
  • Minino 16 euro all’ora per le indagini di tipo commerciale.

A queste spese sono da aggiungere dei pagamenti aggiuntivi:

  • Eventuali spostamenti in altre città, magari usando anche un mezzo di trasporto: in questo caso, i prezzi aggiuntivi si aggirano sui 35 euro.
  • Eventuale ricerca di informazioni di natura commerciale: la spesa aggiuntiva è di almeno 40 euro circa.
  • Le spese per avere un rapporto informativo scritto riguardante l’indagine portata a termine: ulteriori 45 euro circa.

Per avere la certezza sui costi

Come già specificato, i costi elencati nel precedente paragrafo hanno soltanto un valore indicativo, anche perché le spese di una investigazione privata possono variare a seconda delle varie agenzie investigative.

Pertanto, i valori prima espressi possono essere utili per avere un’idea in linea di massima su quella che potrebbe essere la reale spesa da affrontare, qualora si decidesse di affidarsi a un servizio di investigazione.

Invece, per essere certi sui costi da sostenere nell’assumere uno o più investigatori privati per avviare una ricerca investigativa, occorre chiedere un colloquio preliminare ad una agenzia di investigazioni accreditata.

Il colloquio di solito è gratuito, e nel corso dell’incontro viene fornito un preventivo delle spese, e viene anche spiegato in che modo saranno eventualmente svolte le ricerche, e attraverso quali mezzi e strategie.

POTREBBE INTERESSARTI: E’ legale assumere un investigatore privato?

Inoltre, può essere utile sapere che, per legge (in base all’articolo 135 del TULPS, Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza), ciascuna agenzia investigativa ha l’obbligo di esporre nel proprio studio una tabella bene in vista, con su indicati i costi orari massimi e minimi riguardanti il lavoro di un investigatore privato.

Il tariffario in questione, per risultare valido, deve essere autorizzato dalla Prefettura regionale di competenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *