Investigatore privato a Roma: cosa fa?

Anche in contesti economici non particolarmente floridi, c’è un mestiere che non ha perso alcun tipo di attrazione: l’investigatore privato.

Figura professionale presente soprattutto nelle grandi città (come un investigatore privato di Roma o Milano), si tratta di un consulente che ha come compito quello di raccogliere delle documentazioni (informazioni testuali, foto, video e altro) per conto del proprio cliente, per questioni personali o professionali.

Ma cosa fa esattamente l’investigatore privato Roma? Che cosa dice la legge sul suo ruolo?

Cosa dice la legge sugli investigatori privati

Iniziamo subito con il ricordare che l’ultimo provvedimento normativo che si è occupato degli investigatori privati è il decreto ministeriale 268/2010, che ha introdotto una serie di disposizioni in base alle quali l’attività investigativa può essere svolta solamente dietro il rilascio di una licenza professionale da parte dell’autorità competente.

Lo stesso provvedimento di legge ha introdotto quattro diverse figure professionali, ciascuna delle quali con diversi requisiti essenziali:

  1. Investigatore titolare, che è titolare di una società di investigazioni;
  2. Investigatore dipendente, che è – intuibilmente – dipendente del titolare di cui al punto 1;
  3. Informatore commerciale titolare, specializzato nel reperimento e nella gestione di dati e informazioni attinenti ad attività economiche, legate al rischio aziendale;
  4. Informatore commerciale dipendente, ovvero dipendente di colui che è qualificabile al punto 3.

Se in possesso dei requisiti previsti dal provvedimento sopra citato, l’investigatore può richiedere la licenza investigativa al Prefetto e diventare così un investigatore privato a tutti gli effetti. E dopo?

Cosa fa un investigatore privato a Roma

L’investigatore privato Roma può svolgere un vasto ventaglio di diverse attività investigative. Il professionista potrà altresì scegliere se specializzarsi in un singolo comparto, oppure svolgere volta per volta indagini di diversa natura.

Senza pretese di essere esaustivi, possiamo già rammentare come nei confronti dei privati cittadini l’investigatore privato a Roma possa effettuare lecitamente attività come:

  • pedinamento sia diretto che attraverso nuove tecnologie come il GPS;
  • investigazioni sulla presunta infedeltà del partner, con prove che potranno essere raccolte e utilizzate per poter favorire una separazione giudiziale;
  • controllo dei figli minori.

Numerose sono anche le attività di investigazione che possono essere effettuate per conto delle aziende. Si pensi, ad esempio, a:

  • indagini sull’assenteismo dei propri dipendenti;
  • l’analisi di eventuali comportamenti di concorrenza sleale e di violazione dei patti di non concorrenza;
  • indagini di tipo patrimoniale.

Evidentemente, l’elenco delle attività di investigazione e delle finalità dell’investigatore privato non sono certamente finite qui. Una condivisione dei propri scopi con questo professionista permetterà di comprendere se effettivamente ci sono i margini per poter ricorrere a tale connsulente, o le proprie finalità possono essere invece perseguite attraverso altri “canali”.

POTREBBE INTERESSARTI: Quanto costa un investigatore privato?

L’investigatore privato in giudizio

Ricordiamo infine che il ruolo dell’investigatore privato può estendersi anche in giudizio. In particolare, durante un processo l’investigatore privato potrà intervenire anche come testimone, confermando la bontà della propria documentazione e quanto è stato visto durante i suoi appostamenti.

Infine, rammentiamo come tutta la documentazione (audio, foto, video, ecc.) che viene raccolta da parte dell’investigatore privato può essere validamente presentata durante un dibattimento.

Attenzione, però. La documentazione prodotta dall’investigatore privato può essere utilizzata come prova in tribunale solamente se è stata raccolta senza violare alcuna legge, con particolare riferimento alla privacy. Per esempio, la documentazione potrebbe essere contestata se l’investigatore privato non aveva i requisiti per poterla reperire, oppure se le foto a corredo sono state scattate all’interno di abitazioni private.

Proprio per questo motivo è molto importante ricorrere solo ed esclusivamente a un’agenzia di investigazioni private legale e ufficiale, che possa assicurare un servizio professionale, lecito e i cui risultati possono essere spendibili anche in sede di giudizio.

Lascia un commento